2009 VENEZIA: GIOVANI VENETI NEL MONDO
 
IV° MEETING COORDINAMENTO GIOVANI VENETI NEL MONDO E COMITATO GIOVANI VENETI DELL’ESTERO
 
VENEZIA: 22-27 GIUGNO 2009
 

Si è concluso positivamente il IV° Meeting del Coordinamento dei Giovani Veneti nel Mondo e del Comitato Giovani Veneti all’estero, tenutosi all’Isola di San Servolo, Venezia, dal 22 al 27 giugno 2009.

L’evento è stato organizzato dall’Associazione Veneziani nel Mondo, in stretta collaborazione con la Regione Veneto, la cui Direzione e staff ai Flussi Migratori ha offerto un’ottima cooperazione e celerità nella predisposizione dell’appuntamento:  il Meeting ha visto la presenza di numerosi giovani, discendenti di emigrati veneti all’estero, nonché di giovani veneti appartenenti alle Associazione venete iscritte all’Albo Regionale delle Associazioni per l’Emigrazione Veneta.

Tutte le giornate sono state riprese in diretta dall’Associazione Veneziani nel Mondo e sono visualizzabili interamente sul sito www.lapiazzamercato.it.

Per il Comitato Regionale dei Giovani Veneti all’estero, hanno partecipato:    

MARIA JULIETA ALVAREZ rappresentante il Comitato Associazioni Venete dell' Argentina (C.A.V.A.)

CAMILA GALISA  MENEGHELLO rappresentante la Federazione delle Associazioni Venete dello Stato di S. Paolo

ELENA DELL’OSBEL rappresentante la Federazione Clubs e Associazioni Venete dell'Ontario

ANTONIO  PASINATO rappresentante la Federazione delle Associazioni Venete del Québec (F.A.V.Q.)

ANTONELLA SERAFIN rappresentante l’Associazione dei Veneti in Sudafrica (A.D.V.I.S.A.)

MARCO SGARAVATTI rappresentante il Comitato delle Associazioni Venete in Uruguay (C.A.V.U.)

MAURICE BONOTTO rappresentante la Federazione Veneta del Nuovo Galles del Sud

MONICA PONTE rappresentante la Federazione delle Associazioni Civili Veneti nel Mondo del Venezuela

FABIO  SANDONA rappresentante la Federazione delle Associazioni Venete del Victoria

ALVIRIO  TONET rappresentante il Comitato Veneto di Rio Grande do Sul C.O.M.V.E.R.S.

GUILHERME  BORTOLUZZI  - coordinatore e rappresentante il Comitato Associazioni Venete per lo Stato di Santa Catarina (C.O.M.V.E.S.C.)

 

Per il Coordinamento Regionale dei Giovani Veneti nel Mondo hanno partecipato:

PATRIZIA  BURIGO  - coordinatrice e rappresentante per l’Assoc. Bellunesi nel Mondo

 

IVAN  CAMPAGNOLA  - rappresentante l’ Associazione Padovani nel Mondo

MARCO  DI  LELLO – rappresentante l’ Associazione Polesani nel Mondo 

ROBERTO  ZANON – rappresentante l’ Associazione Trevisani nel Mondo

LOREDANA  FLEGO – rappresentante l’ Associazione Veneziani nel Mondo

MARCELLINO  PERNIGOTTO – rappresentante l’ Associazione Veronesi nel Mondo

 

CLAUDIA  STELLA – rappresentante l’ Ente Vicentini nel Mondo

ROBERTA  GALLINA – rappresentante l’ Unione Lavoratori Emigrati Veneti (U.L.E.V.)

 

FEDERICA  DE  ROSSI – rappresentante la Fondazione Migrantes

 

SEBASTIANO COSTALONGA   E  JACOPO  LUXARDI rappresentanti il Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo (C.T.I.M.)

ANDREA  GUGLIELMI rappresentante l’ Associazione Veneti nel Mondo ONLUS

 

EMANUELE MAZZAROLO rappresentante l’UTRIM

 

I lavori dei Giovani hanno trovato, tra i momenti più interessanti la giornata di martedì 23 giugno, momento d’incontro con Unioncamere del Veneto, che ha rappresentato un'importante base per la continuazione di programmi già sviluppati assieme al Coordinamento Regionale Giovani Veneti  nel Mondo ed al Comitato Giovani Veneti all'estero, tra cui E-Youth (progetto d'insegnamento ed aggiornamento on line di tematiche culturali-sociali ed economiche del Veneto tramite piattaforma e-learning) nonché l'elaborazione di nuove idee assieme ai rappresentanti dei Gruppi Giovani del Veneto nell'imprenditorialità, nell'industria, nell'artigianato, nell'agricoltura e nel turismo.

La giornata dei lavori è stata fortemente voluta dalla Regione del Veneto, da anni attiva per garantire i collegamenti fra la regione e le comunità di origine veneta stabilitesi in altri Paesi. All'incontro, perfettamente condotto dal giornalista Mario Repetto, hanno partecipato alcuni presidenti delle sezioni Giovani delle categorie economiche del Veneto, tra cui: Marta Acco, presidente Giovani Imprenditori Confindustria Venezia; Alberto Mantovanelli, Giovani Impresa Coldiretti Veneto; Carlo Nobile, presidente Giovani Imprenditori ConfAPI Veneto; Alberto Protti, presidente Associazione nazionale giovani agricoltori Veneto; Marco Ruzzante, presidente Giovani Imprenditori Confcommercio Veneto; Matteo Rizzante, delegato rappresentante Gruppo Giovani Federalberghi Veneto; Marco Nardin, presidente Gruppo Giovani Imprenditori Confartigianato Provinciale.

E’ stato inoltre esposto il punto sulla situazione dell’economia regionale e sui servizi per l’internazionalizzazione del sistema camerale.

Toccante anche il saluto del Presidente di Unioncamere Veneto, Federico Tessari, da sempre presente alle manifestazioni riguardanti l’implementazione degli scambi economici tra Veneto e paesi in cui i nostri Veneti sono emigrati. “ Gli oltre 260.000 veneti nel mondo sono un valore aggiunto per l’internazionalizzazione del Veneto” – ha affermato il Presidente Tessari.

Una calda accoglienza è stata riservata ai nostri giovani, accompagnati dal Presidente dell’Associazione Veneziani nel Mondo Bruno Moretto, anche durante il pomeriggio del martedì 23 giugno, dal Sindaco di San Michele al Tagliamento Dott. Giorgio Vizzon, in occasione della visita di Bibione, del complesso termale e dei tipici casoni veneti, dove si è anche cenato: il Dott. Vizzon ha salutato gli ospiti, ha offerto dei memorabili omaggi sull’emigrazione veneziana e veneta, ha offerto un gustoso rinfresco ed ascoltato le presentazioni ed impressioni di ogni singolo giovane proveniente dall’estero.

I giovani hanno anche potuto constatare la realtà imprenditoriale termale di Bibione, visitando il centro e le sue strutture curative e wellness: anche in quest’occasione, il Direttore dello stabilmento ha regalato dei validi prodotti termali ai suoi ospiti.

Il mercoledì è proseguito con l’esposizione del cortometraggio audiovisivo sull’arrivo dei veneti in Paranà, stato brasiliano, realizzato da Jean Pierre Velo, Presidente Circolo Padovano di Curitiba, Segretario della Federazione delle Associazioni Venete del Paranà  e  Rappresentante dell'Associazione Italiana di Ecologia Umana in Brasile. 

Il pomeriggio invece è stato interamente dedicato all’attenzione per l’'impegno da parte di A.n.c.i. Veneto per gli emigrati veneti, esposto da Gino Pante - Delegato A.N.C.I. per l'Emigrazione Veneta- nonché dall’incontro  tra i giovani e le generazioni  consolidate delle  associazioni venete per una progettualità congiunta, momento in cui sono state evidenziate delle sinergie positive per poter realizzare progetti tra giovani e meno giovani, entrambi appassionati di emigrazione veneta.

Il giovedì 25 giugno l’Associazione Veneziani nel Mondo ha esposto, tramite il suo Presidente, Comm. Bruno Giuseppe Moretto, validi progetti realizzati dall’Associazione Veneziani nel Mondo in cooperazione con vari enti veneziani, tra cui il corso di formazione sull’arte del vetro muranese destinato a giovani oriundi veneti (presente il dott. Andrea Tosi- Scuola Aabte Zanetti), l’importanza della comunicazione digitale e progetti correlati (rag. Paolo Simionato-Associazione Veneziani nel Mondo), il corso di aggiornamento di lingua italiana destinato a giovani docenti oriundi veneti dello Stato di Santa Catarina (presente la dott. ssa Paola Begotti- Università Cà Foscari di Venezia).

Il pomeriggio è stato dedicato ad altre importante relazioni tra cui: L'associazionismo in Veneto tra gioventù, sociale, economia, cultura, etica e finanza - a cura di Loredana Flego (Associazione Veneziani nel Mondo) ; Poesie, fiabe, leggende venete e … Ramusio…   Stefano Zaramella  -  Giovani Autori  Veneti  ; ” Le relazioni umane e l’approccio responsabile ai mass media: mantenere una visione sociale positiva” - Roberto Boni - Psicopedagogista umanista, esperto in nuove tecniche di comunicazione  ; Compartir  cultura – Riproduzione video del progetto culturale realizzato nella cittadina di Marcos Juarez (Cordoba-Argentina) a cura di Sara Piazza .

Il venerdì 26 giugno è stato caratterizzato dall’importante incontro tra i giovani ed il Dott. Andrea Rizzo, Consigliere del Gruppo Giovani Imprenditori – Unindustria Treviso, il quale ha esposto delle idee innovative ed un progetto futuro consistente nella tutela del Made in Veneto, del brand veneto, richiedendo per questo il supporto dei veneti residenti all’estero.

E’ sorta l’ipotesi, a tutela del Made in Veneto, di poter far nascere una sorta di Made in Veneto in paesi ove i nostri giovani veneti sono presenti, affidando a questi ultimi il processo di commercializzazione ed eventualmente parte del processo produttivo. In tal maniera risulterebbe assicurata la produzione totalmente Made in veneto e verrebbe garantita la continuità della tradizione.

Sabato 27 giugno si è tenuta la giornata conclusiva del meeting: sono state presenti varie istituzioni, tra cui l’Assessore ai Flussi Migratori della Regione Veneto Arch. Oscar De Bona; la Direzione Regionale Flussi Migratori con il Dott. Pistore; il Vice- Presidente della Provincia di Venezia, dott. Mario Dalla Tor; il Presidente di San Servolo Servizi Srl (azienda che gestisce i servizi di accoglienza e meetings a San Servolo), Prof. Luigino Busatto; esponenti di comuni veneti; Presidenti delle Associazioni venete per l’Emigrazione; esperti del settore.

Sono stati esposti i risultati delle giornate lavorative, riguardanti l’implementazione culturale ed economica veneta: a tal riguardo è stata ipotizzata la realizzazione di dvd riguardanti letterati veneti  e la continuazione di rapporti economici nati durante la settimana lavorativa con rappresentanti delle nostre realtà imprenditoriali.  

Da ricordare le serate proposte ai giovani, caratterizzate da due importanti icone di cultura veneta: il veneziano-argentino Edgardo Marchiori, che da tempo diffonde la cultura italiana tramite il teatro e che si è esibito con i monologhi “Le donne di Gino” di Alberto Moravia e “Novecento” di Alessandro Baricco; il gruppo Freve da Samba, gruppo musicale veneziano che si è esibito cantando in dialetto veneziano con sottofondo musicale a ritmo di samba e musica brasiliana .

La settimana si è conclusa con la cena di gala, al Casinò di Venezia, socio dell’Associazione Veneziani nel Mondo, che ha elegantemente offerto esempi di tipica cucina veneta ed un finale all’insegna delle “puntatine al gioco” dentro il Casinò.






2009 VENEZIA: GIOVANI VENETI NEL MONDO
2010 BRUXELLES: GIOVANI VENETI NEL MONDO
2010 VIDEO GIOVANI VENETI NEL MONDO
HOMEORGANISTATUTOPROGETTI : CULTURA-ECONOMIAPROGETTI : EVENTI E RICORRENZEGIOVANI VENETI NEL MONDOASSOCIAZIONI ALL'ESTEROLINKS UTILINEWS