2011 Merletto di Burano in Montenegro
IL MERLETTO DI BURANO IN MONTENEGRO

L’iniziativa e stata approvata con Deliberazione Regionale nr. 33 del 29/6/2010. Il programma fa riferimento alla Direzione Relazioni Internazionali e alla L.R. 15/1994 “Interventi per il recupero, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale di origine veneta nell’Istria e nella Dalmazia”.

Contenuti e finalità del progetto

A seguito dell’ottimo successo dell’iniziativa organizzata e realizzata dalla nostra Associazione nel 2008 con la promozione di corsi di lingua e cultura italiana realizzati in diversi centri del Montenegro grazie alla cooperazione della Comunita Italiana del Montenegro, e nata l’idea di realizzare un’iniziativa innovativa che abbia quale obiettivo sia lo sviluppo di attivita culturali e d’istruzione culturale veneziana, veneta ed italiana da realizzarsi sia a Venezia che in Montenegro, che la rivalorizzazione di quegli antichi mestieri veneti, componenti dell’identita veneta, spesso dimenticati, ma potenziale motore di sviluppo e rivalorizzazione culturale ed identitaria veneta nonche propulsore di attrattivita storico-artigianale-turistica. Verranno ospitate a Venezia 2 donne artigiane provenienti dalla comunita italiana del Montenegroper un periodo di 3 settimane affinche’ queste possano apprendere, grazie a maestre del merletto altamente preparate, uno dei mestieri piu’ antichi, che da Burano - attraverso l’isola di Pago - é arivato a Cattaro. La lavorazione del merletto verra insegnata nella forma tradizionale ad ago veneziano di Burano, a fuselli, a sfilati su tessuti, etc..; verranno impartite informazioni di scelta del materiale, storia delle tecniche di lavorazione.  In seguito a Dobrota verrebbe aperto un laboratorio artigianale in cui queste signore potrebberotrasmettere queste conoscenze agli altri. I lavori realizzati verrebbero esposti come un nuovoelemento dell’offerta turistica della Cattaro “veneta”.Il laboratorio potrebbe essere situato a Dobrota, mentre a Cattaro, nei paraggi del MuseoMarittimo, si potrebbe trovare un negozio dove vendere i merletti prodotti, opportunita, quindi,anche di crescita economica e di diffusione di informazioni socio-economiche relative al patrimonio  culturale.

Contenuti tecnici:
Lettura e ricerca  su

Obiettivi tecnici:
Conoscere le origini e la storia del merletto nei suoi due aspetti, ad ago e a fuselli; preparare  un'orditura; apprendere le basi della tecnica del merlettoad ago con il completamento di un fiore tridimensionale; disegnare un merletto.

Docente
Maria Luisa Severi – Presidente dell’Associazione Culturale Il Merletto Veneziano  
 Associazione Culturale "Il Merletto Veneziano"   
http://www.ilmerlettoveneziano.org

L’associazione e nata il 24 maggio 2005, voluta allo scopo di riunire le due tecniche di lavorazioneentrambe tradizionalmente radicate nel territorio di Venezia insulare, con l’impegno di far conoscere attraverso le sue attivita un’arte preziosa che merita di essere strappata all’oblio.

Partecipanti :
Mila Moškov, nata il 13 luglio 1954 a Cattaro.E laureata presso l’universita Facolta Marittima, Facolta Turismo IV livello .Fa parte della Comunita degli Italiani di Montenegro da 2005.Membro della Unione per la protezione degli animali.Membro della Unione delle maschere di carnevale.Parla  inglese, italiano e  francese.Hobbies: merletti, pittura, poesia.

 

Jelka Vukotić nata il 31 maggio 1961 a Cattaro.E laureata presso l’universita Facolta Marittima, Facolta Turismo IV livello.Fa parte della Comunita degli Italiani di Montenegro da 2005.Hobbies: merletti, disegno, decorazione.

 

LA COMUNITA ITALIANA DEL MONTENEGRO   
http://www.comunitaitaliana.me    Presidente: PAVO (Paolo) Perugini

 

La Comunita degli Italiani di Montenegro e stata istituita come ONG (Organizzazione Non  Governativa) il 12 dicembre del 2003 con lo scopo di riunire le persone che sono legate alla lingua e  della cultura italiana. L'obiettivo dell'organizzazione e l’espansione e la conoscenza della cultura,   civilta e lingua italiana.

  

  

CONCLUSIONE DELL’INIZIATIVA “IL MERLETTO DI BURANO IN MONTENEGRO”
Da sx: Jelka Vukotic, M.Luisa Severi, Bruno Moretto, Mila Moskov
Francesca Zaccariotto, Vittorio Ravà, Giuseppe Molin

Si è conclusa oggi, venerdì 20 maggio 2011, nella splendida cornice della Sala Mappe di Cà Corner, sede della Provincia di Venezia, l’iniziativa culturale-formativa sul merletto di Burano, rivolta a due membre della Comunità Italiana del Montenegro di Cattaro.

L’iniziativa è stata promossa dalla Associazione Veneziani nel Mondo, con il contributo della Regione del Veneto – Direzione Relazioni Internazionali – sulla base della L. 15/1994 “Interventi per il recupero, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale di origine veneta nell’ Istria e nella Dalmazia” e dei suoi Soci Provincia di Venezia, Camera di Commercio di Venezia e Casinò di Venezia.

Due membre della Comunità Italiana del Montenegro, Mila Moškov e Jelka Vukotić, hanno potuto apprendere uno dei mestieri piu’ antichi, che da Burano attraverso l’isola di Pago arrivò a Cattaro, in Montenegro: la lavorazione del merletto insegnata nella forma tradizionale ad ago veneziano di Burano.

La Provincia di Venezia ha offerto la meravigliosa Sala Mappe di Cà Corner per la durata di tre settimane quale sede di svolgimento del percorso culturale-formativo

Presenti alla cerimonia finale e per la consegna degli attestati sono stati la Presidente della Provincia Francesca Zaccariotto, che, con l’eleganza e la passione di sempre, ha manifestato l’importanza di continuare a mantenere viva la memoria della cultura veneziana in tutti i suoi aspetti ed elementi identitari; il Vice-Presidente della Camera di Commercio di Venezia Giuseppe Molin, che ha sottolineato l’importanza di svolgere ancor più attività che possano evidenziare le eccellenze del nostro territorio, in particolar modo dell’economia locale; l’Amministratore Delegato del Casinò di Venezia Vittorio Ravà, che ha sottolineato il valore sociale e culturale espresso dalle attività dell’Associazione Veneziani nel Mondo; il Presidente dell’Associazione Veneziani nel Mondo Bruno Moretto, che ha manifestato grande soddisfazione sia per il risultato ottenuto dall’iniziativa, che per la disponibilità e l’interesse rilevato dai Soci con l’augurio di poter svolgere future iniziative analoghe.

Successo del Merletto di Burano in Montenegro
Non sempre le iniziative terminano senza offrire frutti.
Dopo la conclusione dell’iniziativa culturale-formativa sul merletto di Burano (http://www.venezianinelmondo.it/page63.php) rivolta a due membre della Comunità Italiana del Montenegro di Cattaro, tenutasi lo scorso maggio 2011 nella splendida cornice della Sala Mappe di Cà Corner, sede della Provincia di Venezia, la Comunità di Cattaro ha proseguito il cammino della rievocazione dell’identità veneziana tramite la lavorazione del merletto.
Ha organizzato un primo corso a Dobrota dal 4 al 18 settembre 2011, tenuto dalla Prof. ssa Milena Moskov (una delle partecipanti a Venezia) con 10 persone interessate ed un secondo corso dal 18 novembre fino a metà dicembre 2011.
Successivamente, a seguito della richiesta degli uffici dell’Ambasciata degli U.A.E. - Emirati Arabi Uniti – le opere realizzate del Merletto sono state esposte il 6 dicembre 2011 nel Centro Delta City di Podgorica ed è nata una reciproca collaborazione con l’ambasciata per la produzione di merletti nostrani.

 





2012:  MOSTRA DEL MERLETTO VENEZIANO A CATTARO, MONTENEGRO
 
 
Dal 26 giugno al 2 luglio 2012, presso il vecchio Archivio di Cattaro (Montenegro), si è tenuta la prima grande Mostra del merletto veneziano, di Dobrota e anche di merletto goriziano, organizzata dalla Comunità Italiana del Montenegro, con cui la nostra Associazione annualmente collabora per la realizzazione di svariate iniziative.
 
L’esposizione, inaugurata dall’Ambasciatore d’Italia in Montenegro, Sergio Barbanti, è stata visitata da oltre 4.000 persone.
Tra le varie personalità presenti: Mons. Ilija Janjic - Vescovo di Cattaro; Nikola Konjevic - Presidente del Consiglio del Comune di Cattaro; Andrija Popovic e Filo Biskupovic del Comune di Cattaro; Mileva Pejakovic Vujosevic - Direttrice del Museo Marittimo di Cattaro;
Ruzica Ivanovic - Direttrice dell' Istituto per la Tutela dei Beni Culturali; Snezana Pejovic - Direttrice del Vecchio Archivio di Cattaro; Paolo Perugini, Presidente della Comunita' degli Italiani di Montenegro; Marija Grego Radulovic - vicepresidente della Comunita'; Mirjana Lukovic - segretaria della Comunita'; Sandro Perelli - rappresentate della Regione FVG; Ervino Nanut - Presidente della Confcooperative che ha sponsorizzato la mostra.
 
La prossima mostra è prevista a Belgrado, presso il prestigioso Museo Etnografico.




















Piazzamercato
2008 Montenegro
2008-2009 E-Youth
2008-2009 Formazione sulla calzatura
2009 Perfezionamento per docenti veneto-brasiliani
2009 Arte vetraia a Murano
2009 Arte vetraia in Argentina
2010 Moda ed accessori
2010 SAMBA
2010 SAMBA Updating
2010 SAMBA - Risultati e video
2010 Corale veneziana in Brasile
2010 Enogastronomia lagunare in Brasile
2011 MISSIONE IN ARGENTINA
2011 Merletto di Burano in Montenegro
2011 Docenti veneti all'estero
2011 Made in Venice a Los Angeles
2011 Scambi formativi e culturali col Canada
2011 Scambi col Canada video
2011 Incontri letterari
2011 Enogastronomia veneziana con Venezi@Opportunità a San Paulo
2012 Conferenze sull'emigrazione nelle scuole
2012 Canada, enogastronomia nelle scuole e sociale a Venezia
2012 Montenegro: Corso sulla maschera veneziana
2012 Canada : Mostra su Venezia e provincia
2012 Veneti di Marau e AVM
2012 Enogastronomia lagunare veneziana a Marau, BR
2013 Cultura e storia delle perle veneziane
2013 Fiera SC Gourmet Brasile
2014 Food as EU passepartout
2014 Enogastronomia lagunare venez in Montenegro
2014 Costumi veneziani
2014 Arte orafa
2014 Venezia, ieri e oggi
2014 Lunardon
2014 Arte e cultura del vetro
2015 Corso di restauro oreficeria
2015 Il merletto di Burano
HOMEORGANISTATUTOPROGETTI : CULTURA-ECONOMIAPROGETTI : EVENTI E RICORRENZEGIOVANI VENETI NEL MONDOASSOCIAZIONI ALL'ESTEROLINKS UTILINEWS